francocilenti

Archive for ottobre 2013|Monthly archive page

inserimenti blog RACCONTIeOPINIONI ottobre 2013

In Senza categoria on ottobre 31, 2013 at 7:16 am

31- In due articoli di decreto ministeriale l’eutanasia della Costituzione. Dichiarazione di guerra del governo alle popolazioni

31- I cittadini di Taranto che da anni vivono con l’incubo dell’inquinamento e dei veleni hanno già messo sotto accusa questa politica mortale

31- Occupati gli uffici di Confetra a Roma in solidarietà con 17 facchini. Quotidiano attacco al lavoro dagli industriali parassiti

31- Chi per mestiere si occupa dell’Italia reale avverte: “Poveri lasciati soli. Sostegno all’infanzia e all’adolescenza”

29- Il valore del vincere a tutti i costi, anche quelli umani, acquisito in questi ultimi 30 anni ci ha modificato geneticamente?

29- Parte la VI Campagna nazionale di prevenzione su violenza e stalking. quadro inquietante della famiglia tradizionale italiana

29- Un governo rispettoso della civiltà favorirebbe una maggior apertura delle frontiere all’immigrazione qualificata in sanità

29- E se voi del Governo anche questa volta non manterrete le promesse, anche se vi sentite assolti sarete per sempre coinvolti

28- Le maialate leghiste hanno impregnato di tanfo insopportabile le istituzioni. Possibile che siano ridotte tutte a porcilaie?

28- E’ Non potranno costringerci a disperare. E’ indispensabile pensare a quei cittadini oggi sempre più numerosi e a cui le politiche di austerità stanno togliendo tutto.

28- Disoccupati: spaventosa cifra delle persone senza lavoro, tra scoraggiati, Inattivi e disoccupati veri e propri. Ma il governo se la ride

28- Rifiuti nei cementifici e tumori. I complici media di potere affermano che in Italia chi si oppone lo farebbe “per ideologia o superstizione”

28- Inquinamento e cancro: lo IARC si era già espresso sulla cancerogenicità del classico smog, come il fumo da diesel e il benzopirene.

28- Stefano Cucchi, appello contro l’assoluzione degli agenti responsabili. La sorella  ”Possiamo dire che non avremo pace fino a quando non avremo verità e giustizia»

25- Tanto tempo fa, c’era una volta la Rai servizio pubblico, più o meno a disposizione di tutti. Poi è arrivata la Rainvest

25- Lavoro: ucciso un italiano in Inghilterra. Chi ha sdoganato il razzismo con i suoi truculenti luoghi comuni leghisti scopre di essere non solo carnefice ma anche vittima

25- Rapporto della Caritas italiana ” scarsa attenzione della politica al fenomeno della tratta e del grave sfruttamento “

25- Morto un disabile in lotta. Il governo ha sulla coscienza quest’altra morte assurda. Il problema è che i nostri governanti, coscienza non ne hanno!

24- E’ incredibile la facilità politica con la quale questi omuncoli al potere affossano la convivenza civile. Colpa di chi subisce?

24- La lotta paga. Diritto alla vita: i malati Sla mettono all’angolo il governo: “Più risorse per la domiciliarità per non autosufficienti”

24- Fecondazione: finalmente con la sentenza del tribunale di Roma, vengono superate le resistenze dei centri pubblici ad effettuare PGD

24- La violenza sulla persona, solo raccontandola la renderemo visibile, ne acquisiremo consapevolezza, e potremo prevenirla

24- La manovra. Ecco un’altro pacco di questo ennesimo governo di truffatori, c’è di tutto e di più di criminale ci possa immaginare

23- Tagli alla sanità: bugie e truffe contro il diritto alla salute. Del resto da un governo del genere che cosa ci si poteva aspettare se non questo?

23- Lotta continua per la vita. Paolo Ferrero: solidali con i malati SLA: risorse per il sociale tagliate dalla legge di stabilità

23- Libro di Ilaria Cucchi “Comincio a credere che la giustizia non arriverà mai, da sola indipendentemente”

23- Omicidi sul lavoro: non c’è un programma di attualità mediatica, che abbia la forza, il coraggio di parlare di un dramma che affligge questo Paese

22- Italia un paese da record in produttività funebre: dalle sue fabbriche, dai suoi cantieri, dai suoi mari un ciclo continuo

22-   Questa politica che non vuole salvaguardare le vite umane, neppure quelle dei giovanissimi che sono il futuro della società. Lettera di una madre che ha perso la figlia per infortunio sul lavoro

22- Un parere istituzionale che parla anche del diritto alla salute dei migranti. Luoghi dove spesso si trovano vittime e carnefici

22- Migranti in Italia. Sono il 10,1% degli occupati, pagano di Irpef 6,5 miliardi di euro l’anno. Altro che rubare lavoro e risorse

21- I “bravi” dalle poltrone nelle gabbie mentali del potere , definite redazioni, sproloquiano sui diritti alla vita altrui

21- Le bugie sulla grande manifestazione del 19 ottobre e lo sciopero del 18 contro la barbarie politica ed economica

21- Tagli all’assistenza dell’invalidità e della disabilità. Una vergognosa storia che si ripete in ogni atto degli ultimi governi

21- Il viaggio di Marco Cavallo nel mondo di fuori con stopOPG, per incontrare gli internati

17- Memoria condivisa tra un popolo che si lascia governare da aguzzini del popolo palestinese e pezzi di popoli sterminati

17- Il grosso degli italiani? Hanno voluto condannati, frodatori, papponi, bugiardi, mitomani, fascisti, mafiosi, indagati

17- Le pressioni sul Movimento probabilmente sono solo all’inizio. Loro sanno che i No Tav non si scompongono

17- Niente più carcere per i giornalisti? Bene. Peccato che una astrusa noorma affonda le testate indipendenti

16- Il percorso di crescita delle nuove generazioni parte con un handicap di memoria e di valori che ne inficerà il futuro

16- Verso lo sciopero del 18 ottobre. Contro i diktat della troika e le manovre lacrime e sangue del governo dei poteri oscuri

16- Riflessione. Possibile che oggi ci si debba riconoscere esclusivamente in uno di quei due grandi pentoloni del “bipartitismo?

16- La legge sul femminicidio è la stessa legge che moltiplica l’impegno dell’esercito a protezione degli impianti Tav

16- Prosegue la politica criminale del governo dei poteri criminali ed affaristici, ai danni dei bisognosi e dei disabili

16- Il vetero democristiano Letta ha la lingua biforcuta e bipartisan: continua la distruzione della sanità ma nasconde la mano

15- Grillini, e alla fine furono proprio loro che restarono vittime della potente arma di distrazione di massa: l’immigrazione.

15- Legge stabilità: tagli alla sanità pubblica? Per Rifondazione Comunista il primo passo salutare è fare la patrimoniale

15- Il part time, da strumento per incentivare l’occupazione femminile, diventa terreno di una guerra tra povere

14- Regole, leggi, dignità, valori di solidarietà, il nostro è un Paese con troppi SE e troppi MA per non terrorizzare gli onesti

14- A Brescia, per i territori avvelenati in cui vivono i 25mila abitanti del sito inquinato non c’è ancora nemmeno un progetto di bonifica

14- A Genova il primato delle tragedie, ovvero degli omicidi su quel poco lavoro ancora concesso a costo della vita

14- La caduta della civiltà sociale causata dai governi. Una mamma: “Non ho più soldi, devo dare mio figlio in affido. Aiutatemi”.

14- Torino: Bossi e accoliti rivendicano la loro legge genocida contro gli ultimi dell’umanità, ma nella loro piazza sono quattro gatti

8- Non servirebbe neanche istituire l’apologia di razzismo dato che l’apologia di fascismo è sempre stata una barzelletta italica

8- Biocidio in Campania: oggi alle 15.30 dalla stazione ferroviaria di Aversa il corteo della popolazione. Protesta “parla” anche del Piemonte

8- Lavorare meno lavorare tutti, solo in questa Italia malata di corruzione politica e imprenditoriale è una bestemmia

8- Sanità regressiva. Il nuovo volto degli infermieri in Italia: una inversione di tendenza messa in evidenza dal Rapporto Ipasvi

8- E questo governo si tiene stretta, e difende, la legge “barconi della morte”. Si lavano la coscienza con le lacrime

7- La tanto citata società civile ha una caratura morale e politica alternativa all’immorale casta se resta dentro il sistema dato?

7- La psichiatria la fa chi vuole normalizzare e ricondurre tutto ad un pensiero unico, percorso unico, violento e autoritario?

7- Corruzione: mandanti ed esecutori. In fondo sono solamente cinici esecutori di questo sistema politico ed economico

4- Oramai l’hanno certificato senza vergogna: il sistema economico liberista regge solo con i sacrifici umani di massa degli ultimi

4-Tragedie migranti: le responsabilità sono evidenti per chi è onesto: stop con le politiche discriminatorie che sono alla base di queste tragedie

4-Il movimento No Tav lancia una petizione per ribadire le sue ragioni contro l’alta velocità sulla Torino-Lione.

4- La degradazione massima della donna, la sua riduzione estrema ad oggetto, la sua disumanizzazione più totale

3-Ma quei milioni di italiani che con la loro pochezza hanno deciso per tutti, sono per davvero la maggioranza del Paese?

3-I livelli record di stress dei lavoratori italiani sono gli elementi identificativi di un Paese sulla via del declino sociale

3-Chi per 20 anni ha sovrapposto il gossip e l’affarismo del “voto utile”, alle ragioni, come vivrà senza Cavaliere?

3-L’ennesimo caso di ridicolo anticomunismo dello squallido giornalismo dei soliti noti. Quando la storia diventa gossip politico

2-Quando la politica istituzionale è la controparte della dignità umana e della vita stessa. La presenza del Vaticano aiuta?

2-La disoccupazione giovanile balza al 40%: è record storico! L’unica scelta è fuggire e non ribellarsi a questo stato di cose?

2-A Napoli i lavoratori del Consorzio Unico di bacino, da 7 mesi senza stipendio, protestano ma vengono caricati dalla polizia

2-I giovani che non scappano all’estero cercano forme di ludica sopravvivenza contingente. Ma sono incapaci di ribellione?

1-Si è ribellata la signora Costituzione italiana dopo oltre 20 anni di stupro collettivo? La conferma in piazza il 12 ottobre

1- Se l’Europa fosse umana e l’Italia quella dell’art. 10 della Costituzione, tante vite sarebbero salve. Abolire la Bossi/Fini

1- Sanità: una delle perle di Letta. A leggere la “nota” gli speculatori finanziari e il governo è evidente che appaiano come “compari”.

1- La chiesa continua a regalarci una misericordia incapace di rispetto per l’autonomia e la libertà di scelta delle donne

1- Quelli che dovrebbero cambiare le regole per rendere il giuoco degli affari un valore assoluto? Maghi delle quattro carte

Annunci